AINEM - Associazione Italiana di Neuromarketing in collaborazione con AIDP - Piemonte e con i principali player italiani, sta conducendo la prima indagine italiana per tracciare una prima mappa della diffusione, dell'attuale utilizzo e delle prospettive future del Neuromarketing in Italia.

è ormai innegabile che negli ultmi anni neuroscienze e neuromarketing stiano contaminando positivamente le aziende attraverso la diffusione di un linguaggio comune tra imprese, collaboratori e manager e ciò è ancora più evidente se se ne parla con Caterina Garofalo e Francesco Gallucci – rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione Ainem (Associazione Italiana di Neuromarketing).

Alla base delle neuroscienze tutto ruota attorno alla persona in quanto individuo e al suo sviluppo personale, alle sue conoscenze pregresse e alla sua consapevolezza di sapere o meno. Ma parlando di consapevvolezza, fino a che punto, oggi, il neuromarketing è diffuso in Italia? Ainem, per la prima volta in collaborazione con AIDP - Piemonte, e alcuni dei principali protagonisti del neuromarketing italiano, ha lanciato ormai da qualche giorno fa la prima ricerca sul neuromarketing rivolta a manager, imprenditori, collaboratori, esperti, consulenti e docenti.

Obiettivo: tracciare una mappa approfondita della sua diffusione, del suo attuale utilizzo e delle sue prospettive future. La fase di rilevazione terminerà a luglio e i risultati saranno presentati nel mese di novembre 2018.

 

 

Utilizziamo i cookie per rendere l'esperienza dei nostri visitatori la migliore possibile. Per fare questo utilizziamo i cookies. Per sapere come operiamo e come rimuovere i cookies ti invitiamo a vedere la nostra Privacy Policy.